Ricerca

Categorie

Blogroll

Archivi


« | Main | »

WAFA, l’agenzia ufficiale palestinese, ora parla anche ebraico

By Claudio Pagliara | giugno 20, 2009

Sorpresa, sorpresa. Chi l’avrebbe detto che WAFA, la storica agenzia palestinese, fondata nel 1972 a Beirut da Arafat, avrebbe varcato il Rubicone e si sarebbe messa a parlare la lingua del “nemico”? E invece eccolo qui, il sito in ebraico, appena lanciato, dell’agenzia di stampa che dal 1994 è la voce ufficiale dell’Autorità Nazionale Palestinese.

Il Presidente Abu Mazen ha spiegato l’iniziativa con queste parole: “La pagina in ebraico di WAFA è destinata ad essere un mezzo di dialogo e comunicazione diretta con l’opinione pubblica israeliana e a riflettere con credibilità, obiettività e precisione l’aspirazione del popolo palestinese a vivere in libertà e dignità in uno Stato sovrano , fianco a fianco, in pace e sicurezza, con Israele”.

Il lancio del sito è stato accolto con scetticismo dagli esperti, israeliani e palestinesi del settore. Non ci sarebbe, a loro dire, un vero mercato. Gli israeliani , comprensibilmente, preferiscono leggere le notizie sui loro media. E lo stesso vale nell’opposta direzione: i tentativi israeliani di informare in arabo si sono scontrati contro il muro della diffidenza.

WAFA, finora diffusa in tre lingue, arabo, inglese e francese, difende il potenziale dell’iniziativa. “Il sito in ebraico – dice il direttore dell’agenzia Ryad al-Hassan – non è la mera traduzione di quello in arabo. I contenuti sono originali e affrontano questioni di comune interesse tra israeliani e palestinesi”.

Una promessa mantenuta da ciò che ho potuto controllare personalmente. La pagina di oggi include la lettera di un’israeliana di Tel Aviv, Shira Matel che difende Netanyahu dall’accusa di ostacolare il processo di pace per la richiesta al mondo arabo di riconoscere Israele come stato ebraico. Una posizione che non mi sarei aspettato di trovare sull’agenzia ufficiale palestinese. Segno dei tempi.

Clicca qui: WAFA in Ebraico

Comments

comments

Topics: Politica, Ponti | 4 Comments »

4 risposte per “WAFA, l’agenzia ufficiale palestinese, ora parla anche ebraico”

  1. monica scrive:
    giugno 20th, 2009 alle 16:21

    Un segnale di speranza… staremo a vedere

  2. Mirella Coen scrive:
    giugno 20th, 2009 alle 17:06

    La speranza e’ sempre l’ultima a morire.Un primo passo verso rapporti meno cruenti.Alla fine si avverera’ il detto di Izchak Rabin” la pace si fa solo con i nemici”Speriamo si avveri. Mirella Coen

  3. Laura Collinoli scrive:
    giugno 21st, 2009 alle 16:22

    “In questo mondo c’è posto per tutti, la natura è ricca, è sufficiente per tutti noi, la vita può essere felice e magnifica, ma noi lo abbiamo dimenticato”
    Charlie Chaplin non aveva solo il grande dono di far ridere…
    Bello Claudio, un segnale di speranza importante.

  4. Claudio Pagliara scrive:
    giugno 21st, 2009 alle 17:25

    I segnali di speranza si moltiplicano.
    Ne sono piene anche le piazze insaguinate di Teheran

Commenti